Home » Italia » Friuli-Venezia Giulia » Trieste » Giornata Dislessia: Zanin, aiutare giovani a non sentirsi di serie B

Giornata Dislessia: Zanin, aiutare giovani a non sentirsi di serie B

Venerdì 8 ottobre si celebra la
Giornata internazionale della Dislessia, a cui anche il Consiglio
regionale del Friuli Venezia Giulia parteciperà colorando di
turchese la facciata della sede di piazza Oberdan 6, a Trieste.

In particolare, ricorre l’undicesimo anniversario della legge
170/2010 con cui lo Stato ha riconosciuto ufficialmente
dislessia, disgrafia, discalculia, disortografia e disprassia
disturbi specifici dell’apprendimento (Dsa).

I palazzi municipali, provinciali e regionali d’Italia, ma anche
fontane, sedi di associazioni, monumenti, statue e non solo,
saranno illuminati di turchese, il colore scelto per attirare
l’attenzione e “sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti
di un disturbo – riflette il presidente del Consiglio regionale,
Piero Mauro Zanin – che colpisce circa il 10% della popolazione
mondiale e causa insuccessi scolastici e personali se non viene
diagnosticato e trattato precocemente, come vanno dicendo ormai
da tempo medici ed esperti”.

“L’aspetto dell’educazione scolastica è quello più evidente –
aggiunge Zanin – ma non va sottovalutato quello del senso di
disagio, che può arrivare sino a un sentimento di inferiorità,
che spesso provano i più giovani, specie se colpiti da atti di
bullismo per il loro problema”.

“A noi istituzioni – conclude il presidente dell’Aula – il
compito di attuare politiche che aiutino l’inclusione di questi
ragazzi, nel mondo della scuola prima e in quello lavorativo poi,
affinché non si sentano e non crescano come cittadini di serie B”.

Share This Post
Dite la vostra!
00

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>