Home » Italia » Toscana » Lucca » PER LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEDICATO AI DIALOGHI GEOPOLITICI

PER LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEDICATO AI DIALOGHI GEOPOLITICI

Saranno Lucio Caracciolo e Alessandro Barbero, come dire il gotha del giornalismo nazionale e internazionale, il primo, e della divulgazione storica, l’altro, a tenere a battesimo la prima edizione del Festival dedicato ai “Dialoghi geopolitici”, in programma sabato 15 maggio 2021, alle ore 17, nella chiesa
di San Francesco a Lucca.
Il Festival, promosso dall’associazione LuMeN (Lucca Mondo Nazioni) e Limes, rivista fondata e diretta da Lucio Caracciolo, si avvale del contributo del Comune di Lucca e della Fondazione Cassa di Risparmio e rappresenta, di fatto, il banco di prova per le manifestazioni dei prossimi anni, che senza limitazioni dovute al
Covid-19 avranno una proiezione nazionale ed internazionale.
Il programma della giornata si svilupperà attraverso due ‘dialoghi’. Il primo, alle 17, vedrà la presentazione del nuovo numero di Limes, Rivista italiana di geopolitica, dedicato al rapporto Italia-Francia- Germania dal titolo evocativo “Il triangolo sì”, che sarà in edicola, libreria e ebook già dal 13 maggio.
Parteciperanno: Lucio Caracciolo, Fabrizio Maronta, redattore e responsabile delle relazioni internazionali di Limes, Dario Fabbri, giornalista, consigliere scientifico e coordinatore America di Limes.

Nel secondo, a partire dalle 19, Lucio Caracciolo dialogherà con il professor Alessandro Barbero dell’Università del Piemonte Orientale sulla ricorrenza dei 200 anni dalla morte di Napoleone.
“Il triangolo sì” – spiega Lucio Caracciolo – è una parafrasi della canzone che Renato Zero lanciò nel 1979.
Il riferimento è all’orizzonte strategico più prossimo – inevitabile – del nostro paese in Europa. Quello definito da Francia e Germania, estremi dell’asse oggi scricchiolante che per mezzo secolo ha costituito il fulcro del progetto d’integrazione europea benedetto dagli Stati Uniti, nella cui sfera d’influenza era incardinato.
“In piena ridefinizione degli equilibri mondiali – prosegue il direttore di Limes – questi due paesi costituiscono l’aggancio continentale di un’Italia orfana della rendita geopolitica garantita dalla guerra fredda. E in lotta per invertire, con i danari europei e uno scatto d’orgoglio, il pluridecennale processo di destrutturazione politico- istituzionale”.
La partecipazione all’evento è consentita previa prenotazione sul sito Limesonline.com. Sarà obbligatorio indossare la mascherina per tutta la durata della manifestazione. Per coloro che non riusciranno o non vorranno accedere all’evento “in presenza” (capienza massima 200 posti), è prevista la diretta streaming sul canale YouTube dell’associazione: Lucca Mondo e Nazioni – LuMeN.

Share This Post
Dite la vostra!
00

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>