Home » Italia » Sicilia » Ragusa » Comiso » Festa dei nonni 2021 in collaborazione con l’Unicef, al Verga di Comiso, una riflessione sul ponte generazionale e un’attività solidale per sostenere la lotta contro la malnutrizione

Festa dei nonni 2021 in collaborazione con l’Unicef, al Verga di Comiso, una riflessione sul ponte generazionale e un’attività solidale per sostenere la lotta contro la malnutrizione

Il nostro istituto è stato individuato come “Scuola Amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti”, nell’ambito del progetto che vede la collaborazione tra l’UNICEF Italia e il Ministero dell’Istruzione (MI). Proseguendo tale percorso, in occasione della festa dei nonni, che per motivi di calendario abbiamo celebrato il 4 ottobre p.v. il nostro Istituto ha partecipato all’iniziativa EVVIVA I NONNI in collaborazione con l’UNICEF Italia. Le nonne, i nonni e più in generale le persone anziane sono portatrici di tradizioni e memorie e svolgono un ruolo fondamentale di sostegno all’interno e all’esterno della famiglia, sia per quanto riguarda le attività quotidiane, sia dal punto di vista economico. Questo ruolo deve essere riconosciuto e valorizzato.
“I docenti dell’Istituto comprensivo hanno lavorato con tutti gli alunni – hanno spiegato la Dirigente Scolastica prof.ssa Maria Grazia Cafiso e il Vicario del DS e referente Unicef prof. Gigi Bellassai – per rafforzare la percezione dei nonni nella società, perché troppo spesso siamo abituati a pensare alla terza età come ad un peso per la società in termini di assistenza e costi: bisogna invece guardarla come una risorsa nella quotidianità di tanti nuclei familiari; il loro sostegno, nelle piccole come nelle grandi cose, è fondamentale per i figli e per i nipoti.
Non solo in famiglia ma anche nei nostri quartieri e nelle nostre città ci sono “nonni e nonne speciali” che hanno saputo fare cose straordinarie, lasciando un segno indelebile nella vita di tante persone.  Vale per quelli – e sono tantissimi – che dedicano il loro tempo al volontariato, alle associazioni, ai progetti con le scuole. La scuola, le istituzioni, così come tante altre realtà sociali, possono fare molto per aiutarli a partecipare attivamente alla vita del nostro Paese e a dar
loro l’occasione per riscoprirsi utili e importanti oltre le mura delle vostre abitazioni. Ogni essere umano è custode di una grande ricchezza, di storie personali uniche, di un capitale sociale preziosissimo: a noi spetta la scelta se disperderlo e lasciarlo avvizzire o dargli una possibilità dalla quale possono scaturire risultati entusiasmanti.
Per valorizzare questa giornata presso l’androne della scuola secondaria è stato, inoltre, allestito un grande tavolo dell’Unicef, a cura di alcuni alunni della classe 3G, per la distribuzione di opuscoli e gadget da donare ai nonni ad offerta libera, il cui ricavato sarà consegnato all’Unicef provinciale per sostenere la campagna contro la malnutrizione dei neonati nei paesi in via di sviluppo.”

Share This Post
Dite la vostra!
00

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>