Home » Italia » Marche » Regioni: Garante diritti Marche ritira candidatura nuovo mandato

Regioni: Garante diritti Marche ritira candidatura nuovo mandato

   Lettera aperta del Garante regionale dei Diritti delle Marche, Andrea Nobili, attraverso la quale saluta e ringrazia chi in questi anni ha “supportato l’attività della stessa Autorità di garanzia” e annuncia “il ritiro della sua candidatura per il prossimo mandato”, sul quale nei prossimi giorni sarà chiamato a decidere il Consiglio regionale nell’ambito di un ampio pacchetto di nomine.
    “Dopo oltre cinque anni di intenso lavoro – scrive Nobili – è giunto a termine il mio compito di Garante dei diritti della persona, un’istituzione regionale che spero di aver contribuito a rafforzare, avvicinandola maggiormente ai cittadini. Ho cercato di esercitare il ruolo rispettando i criteri di autonomia e indipendenza, – ricorda – avendo come punto di riferimento i principi contenuti nella nostra Costituzione e nelle leggi che tutelano i diritti delle persone”.
    In merito al ritiro della candidatura, aggiunge: “mi ero dichiarato disponibile a continuare il mio impegno, anche a seguito degli inviti ricevuti dai settori più vari, dal mondo dell’avvocatura, dalle realtà del contesto penitenziario, da ordini professionali e operatori del sociale. Tuttavia, non vedo più le condizioni per proseguire, – scrive ancora – essendo la formazione e la sensibilità culturale del sottoscritto ritenute, a ragione, non in linea con gli orientamenti della maggioranza che oggi governa la Regione. Formazione e sensibilità culturale che, comunque, – continua Nobili – non hanno mai prevaricato la funzione super partes che spetta al Garante”. “Ritiro la mia candidatura – sottolinea – con l’auspicio che la maggioranza e, per quanto gli compete, anche l’attuale opposizione, sappiano individuare una figura indiscutibilmente non di parte, esperta e competente, con un profilo autorevole, in grado di interloquire nel migliore dei modi con i cittadini e con le istituzioni”.
    (ANSA).
   

Fonte Ansa.it

Share This Post
Dite la vostra!
00

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>