Home » Italia » Friuli-Venezia Giulia » Fedriga presenta il suo libro, serve nuovo modello politica

Fedriga presenta il suo libro, serve nuovo modello politica

(ANSA) – TRIESTE, 22 SET – “La politica spettacolo è una
problema del sistema paese che è andato sempre più verso il
Grande fratello. Penso a tutto il sistema della comunicazione:
fa più effetto chi spara una cretinata che uno che fa un
ragionamento sensato”. E’ l’analisi fatta dal Governatore del
Fvg Massimiliano Fedriga parlando del proprio libro, Una storia
semplice, nel corso di una presentazione del volume, moderata
dal direttore de Il Piccolo, Roberta Giani.
    Fedriga ha sottolineato la sua amicizia con Stefano
Bonaccini, un rapporto franco nonostante si sia “in disaccordo”
sulle idee politiche. “Non bisogna fare solo denigrazione
dell’avversario, bisogna contestare le idee – ha spiegato –
Dunque in questo modo quella persona denigrata non ha diritto di
esprimere idee”. Il governatore ha precisato però che il suo “non è un libro buonista: dico soltanto confrontiamoci intorno
alle idee, insomma il dibattito deve essere un po’ più alto
invece che mandarsi a quel paese”. Ne emerge un “Fedriga ben
diverso rispetto al Fedriga d’assalto che ero in Parlamento.
    L’ho capito quando sono uscito, il Parlamento è come un teatro,
spinge a una contrapposizione teatrale: o è bianco o è nero. Al
contrario, nell’attività amministrativa bisogna rimboccarsi le
maniche e magari dire agli altri politici ‘vieni con me’, il che
non significa annullare le diversità delle forze politiche ma al
contrario, rafforzarle”. La politica italiana “si è spinta verso
un forte personalismo, la responsabilità è di tutti, anche dei
giornalisti”.
    Nel libro c’è il bambino Massimiliano, “bullizzato” dagli
amichetti più grandi, dai parenti di qualche anno più grandi;
poi con il tempo si è sviluppata in lui una forte passione
politica con grande impegno, sin dagli anni della scuola. Fino
ad oggi in cui il Governatore (e Presidente della Conferenza
delle Regioni) tratteggia un modello di politica diverso: “Oggi
chi fa politica deve sempre dimostrare di essere perfetto,
infallibile mentre la realtà è che chi fa politica cade e si
deve rialzare più volte, fa molti errori. La politica in questo
senso deve tornare a confrontarsi con i cittadini; il politico
non è il salvatore che ha soluzioni per ogni problema”. (ANSA).
   

Fonte Ansa.it

Condividi questo Articolo
Dite la vostra!
00

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>