Home » Italia » Abruzzo » L'Aquila » Cappadocia » Si alza il sipario sul premio Beatrice Cenci: la seconda edizione il 5 agosto a Cappadocia

Si alza il sipario sul premio Beatrice Cenci: la seconda edizione il 5 agosto a Cappadocia

Il Premio Beatrice Cenci è alla sua seconda edizione. Venerdì 5 agosto, alle ore 21, si alzerà il sipario sull’attesa, nuova edizione del prestigioso riconoscimento patrocinato dal comune della ridente località turistica sotto la guida del sindaco Lorenzo Lorenzin, su interesse della Consigliera alla cultura e al Turismo, Silvia Federici e promosso dall’Associazione Altogradimento.
Quest’anno, il premio ideato e diretto artisticamente da Marco Simeoni, sarà conferito all’attrice Vanessa Gravina (storica protagonista de “Il Paradiso delle signore” su RaiUno), l’attore Attilio Fontana (ex vincitore di “Tale e quale show”), l’attrice Clizia Fornasier, l’avvocato e cavaliere della Repubblica Irma Conti, il portavoce dell’Unicef Italia Andrea Iacomini e Gino Bucci, il mitico “Abruzzese fuori sede”. L’organizzazione generale del Premio è a cura di Raffaele Castiglione
Morelli.
Dopo il tanto successo ottenuto già lo scorso anno, tornerà Luca Di Nicola alla presentazione dell’evento.
“Il premio Cenci, dopo il grande successo della prima edizione, torna e stavolta si svolgerà a Cappadocia – dichiara la Consigliera Federici – “Cogliamo l’occasione – concludono – per ringraziare quanti ci hanno aiutato nella realizzazione di questa attesa, seconda edizione”.
Tra una premiazione e l’altra, nel corso della serata, si esibirà la cantante Francesca Bontempi, accompagnata alla chitarra da Mirko Rossi, mentre il pubblico potrà ammirare anche un originale ritratto di Beatrice Cenci, grazie al comitato tagliacozzano ‘Dantedì’ presieduto dalla professoressa Laura Micalizio.
Ospiti della serata infine, anche l’editore Paolo De Siena, ideatore della rivista “Tesori d’Abruzzo” e Ugo D’Elia, autore dello speciale di Tesori d’Abruzzo intitolato: “Cappadocia, una perla nel cuore della Marsica”.
Appuntamento fissato dunque per venerdì 5 agosto a Cappadocia per la II del Premio Beatrice Cenci, la giovane e sfortunata nobildonna medievale, accusata di parricidio che, secondo la storia, fu commesso a Petrella, fra Lazio e Abruzzo.

Condividi questo Articolo
Dite la vostra!
00

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>