Home » Italia » Abruzzo » Ciclovia fra montagne e arte, sindaci uniti per turismo

Ciclovia fra montagne e arte, sindaci uniti per turismo

(ANSA) – SULMONA, 29 GEN – Nuova fase per il progetto “Cuore
d’Abruzzo in bici” per la creazione di un sistema cicloturistico
locale, presentato a dicembre scorso e già attivo con la mappa
dei 14 percorsi in 1000 chilometri di ciclovie nel Centro
Abruzzo. Nel corso di un incontro tra i 27 sindaci della rete,
promosso dal sindaco di Sulmona Annamaria Casini insieme
all’assessore al Turismo Manuela Cozzi, presenti la Fondazione
Symbola e il presidente del Parco Nazionale della Majella Lucio
Zazzara, sono stati condivisi i prossimi passi. “E’ stata posta
particolare attenzione sulla necessità di migliorare servizi e
infrastrutture a favore del cicloturista, per rendere più
efficiente e attrattivo il sistema locale – sottolineano Casini
e Cozzi – Un’offerta di cicloturismo moderna e sostenibile da
mettere in campo in sinergia con altri enti e soggetti privati
che hanno già mostrato interesse a sostenere anche
finanziariamente il progetto”.
    “Abbiamo condiviso l’idea di realizzare una mappatura dei
servizi da offrire al turista green all’interno di un progetto
di promozione per programmare il percorso individuando le tappe
più consone al proprio itinerario. Le parole chiave del progetto
sono sostenibilità e sinergia, in linea con le vocazioni del
territorio. Proseguiremo con altri incontri con enti, soggetti
privati e associazioni operanti nel turismo, come occasione per
raccogliere utili e preziosi contributi che individuino
soluzioni e spunti a vantaggio di tutti”.
    Questi i Comuni coinvolti: nella Valle Subequana: Molina
Aterno, Castelvecchio Subequo, Castel di Ieri, Secinaro,
Gagliano Aterno, Goriano Sicoli; in Valle Peligna e sulla
Majella: Sulmona, Introdacqua, Pratola Peligna, Prezza, Raiano,
Roccacasale, Corfinio, Pettorano sul Gizio, Vittorito, Pacentro,
Cansano, Campo di Giove; nella Valle del Sagittario: Anversa
degli Abruzzi, Bugnara, Cocullo, Villalago, Scanno; in Alto
Sangro: Roccapia, Rivisondoli, Pescocostanzo, Roccaraso. (ANSA).
   

Fonte Ansa.it

Share This Post
Dite la vostra!
00

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>